PSYCHOPOETRY/5 – Di che genere?

 

50272816_539024826604258_1591277244204974080_n2.jpg

Da ragazza giocavo a fare il ragazzo

come adesso con i baffi allo specchio

ma girare le notti delle discoteche

con le travestite – parrucche e ciglia

inventarsi un seno grande e tondo

per creare negli astanti meraviglia.

Indossare ruoli Ultras femminili

tipo donna che transita in Donna

o Madonna sardonica con Verga

per combattere il Dio Testosterone

sul campo dello shock per illusione.

Oggi sono: è passata quella febbre 

del femminismo spontaneo F to M/F

ma come Orlando esco dalla pagina

della Storia del corpo che ha vagina

per scrivere “La Quercia” su foglia

tessendo idee – ma che cosa carina –

fottendomene pressoché altamente

dell’editto regale o del patriarcato

che come noia di mosca già ronza.

Essendo animalista non ammazzo

ma invito alla porta l’indesiderato.

V.B.M.

 

“Pure, per quanto avesse molto viaggiato, e corso avventure senza numero, e avesse profondamente meditato, volgendosi ora a un ordine di idee, ora all’altro, ella si trovava ancora in via di elaborazione.”

ORLANDO
Virginia Woolf

 

 

 

Annunci

3 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...